95-20 – URGENTE rientro in presenza al 50% delle classi dal 18 gennaio

95-20 – URGENTE rientro in presenza al 50% delle classi dal 18 gennaio

Dpcm_14_gennaio_2021

Circolare 95-20

Cesena, 16/1/2021                                                                                                    A tutti gli alunni/e
A tutte le famiglie
A tutti i dipendenti della scuola

Oggetto: URGENTE: rientro in presenza al 50% delle classi dal 18/1

La presente circolare disciplina le modalità con cui riprenderà la attività didattica a partire dal 18 gennaio fermo restando eventuali successive disposizioni.

La recentissima sentenza del TAR che annulla l’ordinanza della Regione Emilia Romagna n.3 del 8 gennaio 2021, in combinato disposto con il nuovo DPCM 14 gennaio 2021, art. 1 lettere s) e t) determina che:

dal 18 gennaio tutte le classi di entrambi i plessi frequenteranno in presenza al 50%, ovvero metà classi in una settimana e l’altra metà nella settimana successiva, e così di seguito, eccetto gli alunni disabili, o alunni con DSA e BES che hanno presentato richiesta di frequentare sempre in presenza i quali frequentano tutte le settimane in presenza.

Orario di inizio e fine, articolazione della successione delle ore/materia restano inalterati per tutte le classi.

I turni delle classi in presenza per ciascuna settimana, dal 18/1, sono pubblicati alla pagina del nostro sito:

https://www.ispascalcomandini.it/orario-e-calendario/

Resta inalterato anche il regolamento per gli alunni in DAD: lezioni di 45 minuti, anche di laboratorio se a distanza, con pausa di 15 al termine della lezione salvo diversa indicazione del docente della materia. Si prega a tal proposito di consultare il regolamento per gli alunni in DAD pubblicato sul sito di istituto

https://www.ispascalcomandini.it/wp-content/uploads/2020/12/INTEGRAZIONE-AL-REGOLAMENTO-DI-ISTITUTO-PER-LA-DIDATTICA-A-DISTANZA.pdf

ORDINANZA MINISTRO DELLA SALUTE – EMILIA ROMAGNA IN ZONA ARANCIONE

Si dispone quanto segue a partire da data odierna in ottemperanza alle indicazioni del DPCM 14/1/21 e dell’ordinanza del Ministero della Salute sull’assegnazione di rischio ai territori regionali:

 

Gli spostamenti da casa verso scuola e viceversa, anche per i residenti in altro comune o Regione, sono consentiti per alunni e personale scolastico, in quanto rientranti nelle “comprovate esigenze lavorative, di salute, studio o necessità”. E’ sufficiente a tal scopo compilare e portare con sé il modulo di autocertificazione che è allegato alla presente (Fonte – Ministero Interno). Per gli alunni – in caso di domande delle autorità di controllo, è sufficiente specificare che si viene a scuola

.

-Ministage, open day, e altre attività di orientamento sono consentiti a partire da oggi solo a distanza.

 

-Le attività di PCTO si svolgono come previsto e programmato, anche in presenza (lettera t del DPCM), salvo che le aziende/enti/imprese non accolgano alunni. In tali casi si applica il piano B previsto dal collegio docenti del 16/10/20

 

I ricevimenti mattutini dei genitori sono consentiti in presenza per un massimo di 4 genitori alla volta per docente, e solo su prenotazione obbligatoria.

I ricevimenti mattutini si terranno tutte le settimane, fino a termine quadrimestre.

E’ possibile e anzi raccomandato, previo consenso di entrambe le parti (genitore, docente) svolgere i ricevimenti anche on line, nell’ora di ricevimento mattutina, anche telefonicamente

Il ricevimento on line è OBBLIGATORIO per genitori residenti in altro comune, in quanto lo spostamento verso scuola per incontrare il docente non rientra fra le comprovate esigenze di necessità. Pertanto i docenti in questi casi specifici sono tenuti al ricevimento on line dei genitori residenti in altro comune.

 

  • i viaggi di istruzione, le visite guidate, le uscite didattiche, gli stage all’estero, gli scambi culturali sono sospesi

 

-I progetti pomeridiani e le attività pomeridiane, salvo quelle previste per alunni disabili o con DSA o con BES (es. laboratori L2), e le attività per progetti di eccellenza, assimilabili ai PCTO, sono sospesi salvo nuove disposizioni regionali o nazionali

 

-Le attività pomeridiane degli enti convenzionati con la scuola per alunni con Bisogni Educativi Speciali o alunni con DSA (doposcuola, laboratori L2, ecc.) proseguono nella medesima modalità già concordata, con la massima cura del protocollo misure anti-covid. Sono sospese solo le attività pomeridiane delle associazioni sportive nelle palestre per i divieti di cui al DPCM 24/10/20

 

FLUSSO TRASPORTI PUBBLICI

Come è noto, il DPCM 3/12 obbliga alla riduzione della capienza dei posti nei mezzi pubblici di trasporto al 50% del totale.

Il tavolo di coordinamento indetto dal Prefetto come istituto dal DPCM 3/12 ha subito avviato, in collaborazione con tutte le scuole superiori del territorio, un sondaggio sull’utilizzo mezzi trasporto, (che la nostra scuola ha prontamente allestito con circolare 79-20).

A seguito di tali azioni di sondaggio da parte di tutte le scuole superiori, i risultati sono stati analizzati in successive riunioni del tavolo di coordinamento istituito da Prefetto e con partecipazione delle aziende trasporti e dell’Ufficio Scolastico Provinciale. Le aziende trasporti hanno confermato, durante dette riunioni con Prefetto, enti territoriali e scuole e ufficio scolastico provinciale, la capacità di potere soddisfare la domanda dell’utenza dei mezzi di trasporto.

Il Documento operativo prodotto dal Tavolo di Coordinamento istituito presso la Prefettura di Forlì-Cesena, grazie a un significativo potenziamento della quantità dei mezzi di trasporto resi disponibili dall’azienda Startmantiene intatte le fasce orarie di inizio e termine delle attività didattiche, nonché gli orari del servizio di trasporto locale.

E’ stato comunque disposto dai soggetti competenti (Prefetto, START Romagna, Trenitalia) un monitoraggio costante di eventuali criticità nel flusso trasporti dal 7/1

Inoltre le aziende dei trasporti pubblici hanno prodotto un video conoscitivo che è fatto obbligo per tutti gli alunni/e e famiglie visionare, entro il 7/1, al seguente link

https://youtu.be/mQiLScMXKj4

Si pubblicano di seguito i link di Start Romagna per l’aggiornamento e il potenziamento delle corse:

le info bus : https://www.startromagna.it/servizi/info-bus-e-news/?info-traffico=5217

https://www.startromagna.it/servizi/info-bus-e-news/?info-traffico=5218

https://www.startromagna.it/servizi/info-bus-e-news/?info-traffico=5219

Gli elenchi delle corse sono scaricabili da

https://www.startromagna.it/downloads/Forli-Cesena_Corse_di_potenziamento_07012021.pdf

https://www.startromagna.it/downloads/Ravenna_Corse_di_potenziamento_07012021.pdf

https://www.startromagna.it/downloads/Rimini_Corse_di_potenziamento_07012021.pdf

Si allega il DPCM 14 gennaio 2021

Cordiali saluti                                                                                                                         il DS

 

 

94-20 – sportello biblioteca

94-20 – sportello biblioteca

Agli studenti

Ai genitori

e, p.c.

Al personale ATA

 

Cesena, 15/1/21

Circolare 94-20

 

Oggetto: sportello biblioteca

 

La presente per comunicare che lo sportello biblioteca verrà svolto il venerdì dalle 9 alle 10 e il sabato dalle 8 alle 10 nell’aula 67.

I libri saranno consegnati ad alunni e personale nella stanza n. 67.

 

 

IL DS
prof. Francesco Postiglione

93-20 – sportello di fisica

93-20 – sportello di fisica

Agli studenti

Ai genitori

e, p.c.

Al personale ATA

 

Cesena, 14/1/21

Circolare 93-20

 

Oggetto: sportello di Fisica per alunni con difficoltà didattiche

Si ricorda che è dall’inizio dell’anno sempre attivo, per entrambi i plessi, lo sportello help di fisica,

il  giovedì dalle h. 13 alle 14, col prof. Orioli presso Pascal, aula 12.

Il mercoledì dalle 13 alle 14 col prof. Morri presso Pascal, aula 82.

Il giovedì dalle 10 alle 11 col prof. Morri presso Comandini aula lab fisica.

Lo sportello sarà fruibile dagli studenti di entrambi i plessi, Comandini e Pascal e avrà luogo tutte le settimane.

 

PER PARTECIPARE E’ASSOLUTAMENTE NECESSARIA LA PRENOTAZIONE tramite mail

al prof.Orioli: mauro.orioli@ispascalcomandini.it

Al prof. Marco Morri: marco.morri@ispascalcomandini.it

in quanto non si può superare il limite di 10 alunni per ogni lezione.

 

Lo sportello sarà a distanza o in presenza a seconda dei singoli casi, concordati con il docente all’atto della prenotazione.

 

IL DS
prof. Francesco Postiglione

89-20 – inizio attività ECDL

89-20 – nizio_Attività_ECDL 2020_2021

Circ. 89-2021

Cesena, 7  gennaio   2021

A tutti gli studenti

A tutte le famiglie

A tutto il personale interessato

Oggetto: attività ECDL a.s. 2020/2021

Con la presente, si comunica che anche per questo anno scolastico è stato attivato il progetto “ICDL – Patente Europea del Computer” – Certificazione ICDL (https://www.icdl.it/) (skill-card ed esami).

Gli Alunni in possesso della Skills Card Ecdl CORE devono convertire la propria skill-card sostenendo un esame UPDATE e richiedere il riconoscimento degli esami già sostenuti. Ultimato questo percorso devono sostenere gli esami riguardanti la Certificazione ICDL (https://www.icdl.it/). 

Gli Alunni in possesso della Skills Card NUOVA ECDL che intendono proseguire il proprio percorso per certificare le proprie competenze digitale devono prenotare l’esame rispettando la procedure descritta sul sito e sul modulo di iscrizione. Si consiglia vivamente di prenotare l’esame con largo anticipo rispetto alla data di somministrazione, perché  A. I. C. A. mette a disposizione degli utenti un portale didattico dove il candidato può trovare il materiale per preparare l’esame. Per accedere al materiale presente in questa piattaforma il candidato deve essere in possesso di un codice di sblocco che viene rilasciato dal test center al momento della prenotazione dell’esame. L’iscrizione deve essere effettuata on-line, inviando l’e-mail all’indirizzo ecdl@ispascalcomandini.it con l’indicazione del giorno/dei giorni  preferito/i. Allegare la fotografia o la scansione del modulo di iscrizione Iscrizione_Esami_NuovaEcdl_Online e della ricevuta del bonifico. Il responsabile E.C.D.L. risponderà alla e-mail confermando l’iscrizione e comunicando la data e l’orario dell’esame e il codice di sblocco. Gli esami saranno somministrati esclusivamente in modalità online e costano 35,00€. Il candidato deve disporre di una buona connessione internet e di un computer, fisso o portatile non fa differenza, dotato di casse, microfono e videocamera. Il software sarà fornito dall’I.I.S. Pascal-Comandini. 

Chi decide di iniziare il percorso per certificare le proprie competenze e abilità informatiche deve seguire le indicazioni per procedere all’attivazione della Skills Card, il documento digitale necessario per sostenere gli esami.

I moduli (attivazione skill-card e prenotazione esami online) sono scaricabili dal sito dell’istituto, sezione ECDL/Modulistica. Per tutti gli altri moduli, contattare il responsabile ECDL prof. Gatta Maurizio all’indirizzo mail del progetto.

Per avere ulteriori informazioni relative al progetto, contattare il referente E.C.D.L. d’istituto all’indirizzo e-mail utilizzato per il progetto

L’indirizzo di riferimento del progetto è ecdl@ispascalcomandini.it.

Tutti i bonifici bancari devono essere effettuati sul conto corrente dell’istituto utilizzando l’IBAN indicato nel modulo.

Il calendario delle sessioni d’esame per il periodo gennaio/giugno 2021 sarà pubblicato prima possibile sul sito dell’istituto. La prossima sessione d’esame è prevista dal 25 al 30 gennaio. Saranno organizzate sessioni articolate in più turni. Ad ogni turno possono partecipare massimo 4 candidati. Se ci sarà un numero di iscritti adeguato saranno organizzate una serie di sessioni ogni mese, massimo ogni 45 gg.

L’istituto non organizza corsi per preparare gli esami perché gli argomenti di cinque esami fanno parte del programma della materia Tecnologie Informatiche e quelli dei restanti due sono affrontati nel triennio. Inoltre AICA mette a disposizione dei candidati un portale didattico dove è possibile reperire del materiale molto valido ed interessante per preparasi adeguatamente.

Durante il mese di gennaio è previsto un incontro di presentazione del progetto a tutti i genitori interessati del biennio. La data e l’ora dell’incontro saranno comunicati con una circolare che sarà pubblicata nei prossimi giorni. 

Il Responsabile Test Center   Il Dirigente Scolastico

Prof. Gatta Maurizio Prof. Francesco Postiglione

88-20 – orientamento forze armate

88-20 – ORIENTAMENTO FORZE ARMATE plesso Pascal 11 GENNAIO 2021

Cesena, 7/1/21

Circ. 88-20

Ai docenti Plesso Pascal classi 4^ e 5^

Agli studenti del Plesso Pascal classi 4^ e 5^

Oggetto:  Orientamento professionale post-diploma nelle Forze di Polizia e Forze Armate

Si comunica che lunedì 11 gennaio 2021 dalle ore 15.00 alle ore 16.00 è previsto un momento di formazione orientativa in collaborazione con AssOrienta, relativamente alle possibilità di istruzione e lavoro post-diploma nelle Forze di Polizia e nelle Forze Armate.

L’incontro rivolto alle studentesse e agli studenti delle classi quarte e quinte dell’Itt Pascal si terrà sulla piattaforma Google Meet tramite un link che sarà fornito agli iscritti all’incontro. 

Per iscrizioni scrivere a orientamento@ispascalcomandini.it (prof.sse Baronio e Brandolini) indicando nome e cognome  e classe. 

Successivamente per ottenere un attestato di partecipazione nonché la possibilità di partecipare all’assegnazione di una borsa di studio, si suggerisce agli alunni delle classi quinte la registrazione all’evento, andando al seguente indirizzo e compilando pochi campi: https://www.assorienta.it/orientamento-scuola/.

Grazie per l’attenzione 

Prof.ssa Barbara Baronio

Prof.ssa Elena Brandolini

FS Orientamento Pascal

Il DS 

Prof. Francesco Postiglione

87-20 – ripresa attività didattica dal 7/1

87-20 – ripresa didattica dal 7 gennaio – orari e organizzazione dell’istituto

 

Circolare 87-20 

Cesena, 6/1/2021

A tutti gli alunni/e
A tutte le famiglie
A tutti i dipendenti della scuola

Oggetto: ripresa didattica in presenza al 50% – OM Ministro Salute 24/12/20 e Decreto legge 5/1/21

O.M. 24.12.2020
decreto legge 5-1-21

La presente circolare disciplina le modalità con cui si riprenderà la attività didattica a partire dal 7 gennaio fino al 16/1, in attesa comunque delle disposizioni che dovranno pervenire poi in futuro successivamente al 16/1.

L’O.M. 24.12.2020 del Ministero Salute,  infatti, ha modificato le indicazioni del DPCM 3/12, a sua volta valido fino al 15/1.

Dal 7 al 9 gennaio tutte le classi frequenteranno integralmente in modalità DAD, eccetto gli alunni disabili, con DSA e BES che hanno già presentato richiesta di frequentare sempre in presenza.

A partire dall’11/1 si prevede il rientro in presenza del 50% della popolazione scolastica, per entrambi i plessi, necessariamente rinviando per successive modifiche previste da eventuali futuri DPCM alle circolari che saranno sempre puntualmente pubblicate su sito e a una nuova eventuale newsletter.

In base a delibera del collegio docenti del 15/12, dall’ 11 gennaio questa scuola per entrambi i plessi riprenderà la frequenza in presenza per il 50% delle classi ognuna delle quali col 100% degli alunni ogni giorno.

In sostanza, ogni classe farà 2 settimane in presenza e 2 a casa in DAD, per un mese. Poi si riprende il ciclo mensile. Anche per le ore di laboratorio.

Quando la classe è in presenza a scuola, tutti gli alunni sono in presenza, senza eccezioni.

Ciò  anche per le 9 classi seconde e terze di informatica che fino ad ora in presenza non avevano potuto frequentare insieme (non avendo tutte le classi ogni giorno in frequenza, si creano spazi per ospitare nelle aule più grandi anche queste classi numerose fin qui escluse dalla didattica integralmente in presenza).

Quando la classe è nella settimana in cui si frequenta in DAD da casa, possono comunque venire a scuola tutti gli alunni con disabilità, con DSA o con BES che hanno già presentato richiesta di frequentare sempre in presenza.

Per questi alunni, le loro famiglie NON DEVONO inoltrare una nuova richiesta: teniamo conto di quanto già comunicato dalle famiglie ai coordinatori e attuato dal 16 novembre.

Viceversa, se la famiglia di un alunno con disabilità, con DSA o con BES cambia idea rispetto a quanto comunicato (cioè modifica la decisione di far frequentare il figlio/a a casa quando la classe è a casa, o modifica la decisione di far frequentare il figlio/a sempre a scuola anche nella settimana in cui la classe è in DAD) la modifica va comunicata esclusivamente al coordinatore/trice della classe entro il 7/1.

In sostanza: chi non modifica la propria indicazione già presentata e in vigore a proposito della frequenza del proprio figlio con disabilità, DSA o BES non deve fare nulla.

Chi la vuole modificare deve scrivere al proprio coordinatore/trice di classe entro il 7/1.

Gli orari non si modificano per nessuna classe dell’istituto. Orario di ingresso e uscita, articolazione della successione delle ore/materia restano inalterati per tutte le classi.

Per il plesso Comandini, il numero di alunni con disabilità, DSA e BES frequentanti in presenza altera il conto delle classi frequentanti in presenza al 50% quindi possono esservi più classi in DAD per ogni turno settimanale.

Si prega pertanto di prendere visione dell’orario, o meglio della sequenza settimanale delle classi che devono stare in DAD, in vigore dal 11/1 che è pubblicato alla pagina del nostro sito:

https://www.ispascalcomandini.it/orario-e-calendario/

Resta inalterato anche il regolamento per gli alunni in DAD: lezioni di 45 minuti, anche di laboratorio se a distanza, con pausa di 15 al termine della lezione salvo diversa indicazione del docente della materia. Si prega a tal proposito di consultare il regolamento per gli alunni in DAD pubblicato sul sito di istituto

https://www.ispascalcomandini.it/wp-content/uploads/2020/12/INTEGRAZIONE-AL-REGOLAMENTO-DI-ISTITUTO-PER-LA-DIDATTICA-A-DISTANZA.pdf

FLUSSO TRASPORTI PUBBLICI DAL 7/1

Come è noto, il DPCM 3/12 obbliga alla riduzione della capienza dei posti nei mezzi pubblici di trasporto al 50% del totale.

Il tavolo di coordinamento indetto dal Prefetto come istituto dal DPCM 3/12 ha subito avviato, in collaborazione con tutte le scuole superiori del territorio, un sondaggio sull’utilizzo mezzi trasporto, (che la nostra scuola ha prontamente allestito con circolare 79-20).

A seguito di tali azioni di sondaggio da parte di tutte le scuole superiori, i risultati sono stati analizzati in successive riunioni del tavolo di coordinamento istituito da Prefetto e con partecipazione delle aziende trasporti e dell’Ufficio Scolastico Provinciale. Le aziende trasporti hanno confermato, durante dette riunioni svoltesi in questi giorni con Prefetto, enti territoriali e scuole e ufficio scolastico provinciale, la capacità di potere soddisfare la domanda dell’utenza dei mezzi di trasporto.

Il Documento operativo prodotto dal Tavolo di Coordinamento istituito presso la Prefettura di Forlì-Cesena, grazie a un significativo potenziamento della quantità dei mezzi di trasporto resi disponibili dall’azienda Start, mantiene intatte le fasce orarie di inizio e termine delle attività didattiche, nonché gli orari del servizio di trasporto locale.

E’ stato comunque disposto dai soggetti competenti (Prefetto, START Romagna, Trenitalia) un monitoraggio costante di eventuali criticità nel flusso trasporti dal 7/1

Inoltre le aziende dei trasporti pubblici hanno prodotto un video conoscitivo che è fatto obbligo per tutti gli alunni/e e famiglie visionare, entro il 7/1, al seguente link

https://youtu.be/mQiLScMXKj4

Si pubblicano di seguito i link di Start Romagna per l’aggiornamento e il potenziamento delle corse:

le info bus : https://www.startromagna.it/servizi/info-bus-e-news/?info-traffico=5217

https://www.startromagna.it/servizi/info-bus-e-news/?info-traffico=5218

https://www.startromagna.it/servizi/info-bus-e-news/?info-traffico=5219

Gli elenchi delle corse sono scaricabili da

https://www.startromagna.it/downloads/Forli-Cesena_Corse_di_potenziamento_07012021.pdf

https://www.startromagna.it/downloads/Ravenna_Corse_di_potenziamento_07012021.pdf

https://www.startromagna.it/downloads/Rimini_Corse_di_potenziamento_07012021.pdf

Si allega infine un estratto dell rapporto Istituto Superiore Sanità del 4/1/21

Cordiali saluti il D

ISS, 4 gennaio 2021
E’ online sul sito dell’Iss il rapporto Covid su ‘Apertura delle scuole e andamento dei casi confermati di SARS-CoV-2: la situazione in Italia’. Il documento analizza l’andamento epidemiologico nazionale e regionale dei casi di COVID-19 in età scolare (3-18 anni) nel periodo compreso tra il 24 agosto e il 27 dicembre 2020 e descrive le evidenze attualmente disponibili sull’impatto della chiusura / riapertura della scuola sulla trasmissione di COVID-19 a livello di comunità, con anche una rassegna dei principali studi in merito condotti nel mondo.

Nel periodo tra il 31 agosto – 27 dicembre 2020, il sistema di monitoraggio ha rilevato 3.173 focolai in ambito scolastico, che rappresentano il 2% del totale dei focolai segnalati a livello nazionale. La percentuale dei casi in bambini e adolescenti è aumentata dal 21 settembre al 26 ottobre (con un picco del 16% nella settimana dal 12 al 18 ottobre) per poi tornare ai livelli precedenti. Le percentuali di casi in età scolare rispetto al numero dei casi in età non scolare oscillano tra l’8,6% della Valle d’Aosta e il 15,0% della PA di Bolzano. La maggior parte dei casi in età scolare (40%) si è verificata negli adolescenti di età compresa tra 14 e 18 anni, seguiti dai bambini delle scuole primarie di 6-10 anni (27%), dai ragazzi delle scuole medie di 11-13 anni (23%) e dai bambini delle scuole per l’infanzia di 3-5 anni (10%). La percentuale dei focolai in ambito scolastico, sottolinea il rapporto, si è mantenuta sempre bassa e le scuole non rappresentano i primi tre contesti di trasmissione in Italia, che sono nell’ordine il contesto familiare/domiciliare, sanitario assistenziale e lavorativo.

“Dopo la riapertura delle scuole, nel mese di settembre 2020, l’andamento dei casi di COVID-19 nella popolazione in età scolastica ha seguito quello della popolazione adulta, rendendo difficile identificare l’effetto sull’epidemia del ritorno all’attività didattica in presenza – concludono gli autori -. Quello che si può notare è che pur con le scuole del primo ciclo sempre in presenza, salvo che su alcuni territori regionali, la curva epidemica mostra a partire da metà novembre un decremento evidenziando un impatto sicuramente limitato dell’apertura delle scuole del primo ciclo sull’andamento dei contagi”.

La decisione di riaprire le scuole, sottolinea ancora il rapporto, comporta un difficile compromesso tra le conseguenze epidemiologiche e le esigenze educative e di sviluppo dei bambini. “Per un ritorno a scuola in presenza, dopo le misure restrittive adottate in seguito alla seconda ondata dell’epidemia di COVID-19, è necessario bilanciare le esigenze della didattica con quelle della sicurezza. Le scuole devono far parte di un sistema efficace e tempestivo di test, tracciamento dei contatti, isolamento e supporto con misure di minimizzazione del rischio di trasmissione del virus, compresi i dispositivi di protezione individuale e un’adeguata ventilazione dei locali”.

86-20 – iscrizioni agli Iefp per anno 20-21

 

86-20

agli alunni del terzo e ultimo anno della scuola secondaria I grado

oggetto: iscrizioni ai percorsi Iefp

si  trasmette in allegato la circolare dell’USR e della Regione Emilia Romagna.

si specifica che l’istituto Comandini non eroga percorsi Iefp in regime di sussidiarietà dall’anno 19-20. Per cui è possibile, per chi desidera iscriversi a un percorso di Iefp presso Ente Professionale, solo la “passerella” dal primo anno di IP al secondo anno di Iefp, come previsto dal par. 4 della circolare allegata

Nota_congiunta_iscrizioni_IeFP_timbrato

all1_elenco_qualifiche
all2_domanda_personalizzati_triennali_iefp
all3_riferimenti_presidi_territoriali
all4_domanda_II_anno_iefp

85-20 – orientamento forze armate

85-20 – orientamento Forze Armate

 

84-20 – ricevimento genitori Pascal dal 7-1

84-20 – ricevimento genitori Pascal dal 7-1

Circolare 84-20

Cesena, 22/12/2020

A tutti i genitori degli alunni/e

Plesso Pascal+Plauto

 

Oggetto: ricevimento docenti-genitori dal 7/1

 

Si comunica che dal 7/1 il ricevimento dei docenti del Pascal per i genitori non si svolgerà più presso la sede succursale via Plauto.
Pertanto sul registro, alla voce “colloqui” la dicitura “centrale” vuol dire sede Pascal ex Ospedale Bufalini, e la dicitura “succursale” può voler dire esclusivamente plesso Comandini via Boscone 200.

Si invitano comunque tutti i genitori a consultare, oltre che la voce “colloqui” sul registro elettronico anche l’orario ricevimenti pubblicato sul sito al link

https://www.ispascalcomandini.it/wp-content/uploads/2020/12/Ricevimento-20-21-Foglio1.pdf

Per visionare l’aula in cui è indicato il ricevimento.

Si ricorda inoltre, come da circolare 61, che

I ricevimenti mattutini dei genitori sono consentiti in presenza per un massimo di 4 genitori alla volta per docente, e solo su prenotazione obbligatoria.

I ricevimenti mattutini si terranno tutte le settimane, fino a termine quadrimestre.

E’ possibile e anzi raccomandato, previo consenso di entrambe le parti (genitore, docente) svolgere i ricevimenti anche on line o telefonicamente, nell’ora di ricevimento mattutina.

In tal caso è possibile indicare la richiesta di colloquio on line/telefonico all’atto della prenotazione sul registro.

 

il DS

83-20 rettifica- ripresa didattica in presenza dal 7 gennaio – orari e organizzazione dell’istituto

Circolare 83-20 – rettifica

Cesena, 24/12/2020

A tutti gli alunni/e

A tutte le famiglie

A tutti i dipendenti della scuola

Oggetto: ripresa didattica in presenza al 50% – DPCM 3/12/20 e OM Ministro Salute 24/12/20

O.M. 24.12.2020 

La presente circolare disciplina le modalità con cui si riprenderà la frequenza in presenza al 50% a partire dal 7 gennaio, in attesa comunque delle disposizioni che dovranno pervenire poi in futuro.

L’O.M. 24.12.2020 del Ministero Salute,  infatti, ha modificato le indicazioni del DPCM 3/12, a sua volta valido fino al 15/1. Perciò, si indica di seguito l’organizzazione della scuola rispetto al rientro in presenza del 50% (e non più 75%)della popolazione scolastica, per entrambi i plessi, a partire dal 7/1, necessariamente rinviando per successive modifiche previste da eventuali futuri DPCM alle circolari che saranno sempre puntualmente pubblicate su sito e a una nuova eventuale newsletter.

 

In base a delibera del collegio docenti del 15/12, dal 7 gennaio questa scuola per entrambi i plessi riprenderà la frequenza in presenza per il 50% delle classi ognuna delle quali col 100% degli alunni ogni giorno.

In sostanza, ogni classe farà 2 settimane in presenza e 2 a casa in DAD, per un mese. Poi si riprende il ciclo mensile. Anche per le ore di laboratorio.

Quando la classe è in presenza a scuola, tutti gli alunni sono in presenza, senza eccezioni.

Ciò  anche per le 9 classi seconde e terze di informatica che fino ad ora in presenza non avevano potuto frequentare insieme (non avendo tutte le classi ogni giorno in frequenza, si creano spazi per ospitare nelle aule più grandi anche queste classi numerose fin qui escluse dalla didattica integralmente in presenza).

Quando la classe è nella settimana in cui si frequenta in DAD da casa, possono comunque venire a scuola tutti gli alunni con disabilità, con DSA o con BES che hanno già presentato richiesta di frequentare sempre in presenza.

Per questi alunni, le loro famiglie NON DEVONO inoltrare una nuova richiesta: teniamo conto di quanto già comunicato dalle famiglie ai coordinatori e attuato dal 16 novembre.

Viceversa, se la famiglia di un alunno con disabilità,con DSA o con BES cambia idea rispetto a quanto comunicato (cioè modifica la decisione di far frequentare il figlio/a a casa quando la classe è a casa, o modifica la decisione di far frequentare il figlio/a sempre a scuola anche nella settimana in cui la classe è in DAD) la modifica va comunicata esclusivamente al coordinatore/trice della classe entro il 5/1.

In sostanza: chi non modifica la propria indicazione già presentata e in vigore a proposito della frequenza del proprio figlio con disabilità, DSA o BES non deve fare nulla.

Chi la vuole modificare deve scrivere al proprio coordinatore/trice di classe entro il 5/1.

 

Gli orari non si modificano per nessuna classe dell’istituto. Orario di ingresso e uscita, articolazione della successione delle ore/materia restano inalterati per tutte le classi.

Per il plesso Comandini, il numero di alunni con disabilità, DSA e BES frequentanti in presenza altera il conto delle classi frequentanti in presenza al 50% quindi vi saranno più classi in DAD per ogni turno settimanale.

Si prega pertanto di prendere visione dell’orario, o meglio della sequenza settimanale delle classi che devono stare in DAD, in vigore dal 7/1 che sarà pubblicato a breve alla pagina del nostro sito:

https://www.ispascalcomandini.it/orario-e-calendario/

Resta inalterato anche il regolamento per gli alunni in DAD: lezioni di 45 minuti, anche di laboratorio se a distanza, con pausa di 15 al termine della lezione salvo diversa indicazione del docente della materia. Si prega a tal proposito di consultare il regolamento per gli alunni in DAD pubblicato sul sito di istituto

https://www.ispascalcomandini.it/wp-content/uploads/2020/12/INTEGRAZIONE-AL-REGOLAMENTO-DI-ISTITUTO-PER-LA-DIDATTICA-A-DISTANZA.pdf

 

FLUSSO TRASPORTI PUBBLICI DAL 7/1

Come è noto, il DPCM 3/12 obbliga alla riduzione della capienza dei posti nei mezzi pubblici di trasporto al 50% del totale.

Il tavolo di coordinamento indetto dal Prefetto come istituto dal DPCM 3/12 ha subito avviato, in collaborazione con tutte le scuole superiori del territorio, un sondaggio sull’utilizzo mezzi trasporto, (che la nostra scuola ha prontamente allestito con circolare 79-20).

A seguito di tali azioni di sondaggio da parte di tutte le scuole superiori, i risultati sono stati analizzati in successive riunioni del tavolo di coordinamento istituito da Prefetto e con partecipazione delle aziende trasporti e dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

Le aziende trasporti hanno confermato, durante dette riunioni svoltesi in questi giorni con Prefetto, enti territoriali e scuole e ufficio scolastico provinciale, la capacità di potere soddisfare la domanda dell’utenza dei mezzi di trasporto.

Il Documento operativo prodotto dal Tavolo di Coordinamento istituito presso la Prefettura di Forlì-Cesena, grazie a un significativo potenziamento della quantità dei mezzi di trasporto resi disponibili dall’azienda Start, mantiene intatte le fasce orarie di inizio e termine delle attività didattiche, nonché gli orari del servizio di trasporto locale.

E’ stato comunque disposto dai soggetti competenti (Prefetto, START Romagna, Trenitalia) un monitoraggio costante di eventuali criticità nel flusso trasporti dal 7/1

Inoltre le aziende dei trasporti pubblici hanno prodotto un video conoscitivo che è fatto obbligo per tutti gli alunni/e e famiglie visionare, entro il 7/1, al seguente link

https://youtu.be/mQiLScMXKj4

colgo l’occasione per fare anche gli auguri di buone Feste di Natale e di Capodanno a tutte le famiglie e ai dipendenti della scuola, con la preghiera, viva, di mantenere anche durante le feste le raccomandazioni di prudenza e attenzione per sé e i propri figli/e a proposito delle regole d’oro di questa emergenza: mascherina fissa, distanziamento fisso, lavaggio mani frequente.

Piccoli gesti di poca scomodità, ma significativi, a protezione di se stessi e di tutta la comunità scolastica.

 

Buon Natale e buon Anno Nuovo a tutti/e

il DS

82 -20 – assemblea sindacale UIL scuola solo ATA on line- 21dicembre

82 -20 – assemblea sindacale UIL scuola solo ATA on line- 21dicembre

Assemblea UIL Scuola ATA

Circolare 82-20                                                                                             a tutto il personale ATA

Cesena, 15/12/20

oggetto: assemblea sindacale solo personale ATA – UIL Scuola

 

La Gilda degli insegnanti della provincia di Forlì-Cesena indice un’assemblea sindacale  provinciale in orario di servizio, in videoconferenza, rivolta ai docenti di ogni ordine e  grado di istruzione nel giorno

 

Lunedì 21 DICEMBRE 2020

dalle ore16.30 alle ore 18.30

 

L’assemblea si svolgerà in contemporanea in tutte le province italiane e potrà essere

seguita sul canale Meet:

https://meet.google.com/vhz-whez-tah

 

 

Ordine del giorno:

  1. LAVORO ATA NELL’EMERGENZA COVID;
  2. LAVORO AGILE DEL PERSONALE ATA – VERBALE DI CONFRONTO TRA MINISTERO ISTRUZIONE E SINDACATI DEL 27 NOVEMBRE 2020
  3. VARIE ED EVENTUALI;

Interverrà: ANTONELLO LACCHEI

(Segreteria Nazionale Uil Scuola)

 

  • Secondo le norme vigenti si richiede la dichiarazione preventiva di partecipazione entro le ore
  • 12,00 di venerdì 18 dicembre,
  • sugli appositi fogli firma in allegato. Disponibilità in portineria di entrambi i plessi.
  • Il DS

 

  • ASSEMBLEA PERSONALE ATA UIL Scuola 11/12/20
cognome nome firma per adesione
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     

 

81-20 – calendario e organizzazione scrutini primo e secondo periodo a.s. 20-21

81-20 – calendario e organizzazione scrutini primo e secondo periodo a.s. 20-21

Circolare 81-2020

Cesena, 11/12/20

Ai docenti

p.c. alla DSGA

al personale ATA oggetto: calendario scrutini primo e secondo periodo e modalità di svolgimento

In vista dell’effettuazione degli scrutini di fine primo periodo, si trasmette in allegato il calendario degli scrutini PER IL PRIMO E SECONDO PERIODO DIDATTICO e si comunicano le seguenti note operative:

Per i docenti in servizio su più scuole, solo in caso di pubblicazione già effettuata da parte delle altre scuole di servizio di analogo calendario, si prega di segnalare al DS eventuali incompatibilità. In Caso contrario, per ragioni di priorità cronologica, si segnalerà all’altra scuola il prima possibile i giorni in cui si è impegnati presso gli scrutini del Pascal Comandini

 

  1. Sede scrutini e delega ai coordinatori/trici

Tutti gli scrutini di entrambi i plessi avranno luogo on line oppure in presenza, nell’aula 13 e 12 (lab. di sistemi e Informatica) del plesso Pascal, con eventuale aggiunta di aule prospicienti.
La scelta tra on line o presenza dipenderà dalle regole di emergenza vigenti al momento degli scrutini.
Seguirà comunicazione.

Si richiede in ogni caso di essere presenti con anticipo di 10 minuti rispetto all’orario programmato.

La presente vale come delega alla presidenza degli scrutini a tutti i coordinatori/trici di classe nei casi in cui il DS non sarà presente. Tendenzialmente, il DS presiederà gli scrutini delle classi con situazioni segnalate o delicate. I coordinatori/trici sono pregati di chiedere per tempo (manca più di un mese) qualunque perplessità per la gestione del registro elettronico direttamente al DS.

 

  1. INSERIMENTO VOTI PROPOSTI/GESTIONE TABELLONE

Durante lo scrutinio, il Presidente di consiglio (DS o coordinatore di classe) gestirà il tabellone globale dei voti. L’ordine delle operazioni di scrutinio seguirà la scansione riportata sul verbale.

Per richieste di assistenza sul pre-caricamento dei voti rivolgersi a Aristide Fontana per entrambi i plessi.

  • Definizione proposta voti: ogni docente, sulla base delle modalità e dei criteri indicati nel P.O.F., proporrà per ogni studente un voto unico, espressione di sintesi valutativa e fondato su un congruo numero di verifiche riconducibili, laddove le discipline lo richiedano, a diverse tipologie di prove. E’ opportuno ricordare che la valutazione finale non deriva solo dalla media aritmetica dei voti relativi alle singole prove, ma si riferisce in modo più ampio al livello di acquisizione delle competenze e degli obiettivi didattici ed educativi e ai progressi rispetto ai livelli di partenza (DPR 122/09). In questa prospettiva, si chiede ai docenti, quando possibile, sulla base degli elementi a loro disposizione, di risolvere autonomamente eventuali voti incerti.
  • Termine caricamento voti: nell’esclusivo intento di facilitare le operazioni di scrutinio e per consentire una partecipazione proficua alla valutazione dell’andamento didattico-disciplinare della classe, si chiede ai docenti di provvedere al caricamento dei voti almeno entro il giorno precedente lo scrutinio della classe.
  • Modalità caricamento voti, giudizi e indicazioni per il Recupero: per l’inserimento delle proposte di voto, tutti i docenti dovranno inserire i voti dal proprio Registro Elettronico accedendo alla voce:

Per informazioni dettagliate su come inserire le proposte di voto, cliccare sul bottone verde “Aiuto” posizionato sulla destra e scaricare il manuale PDF  relativo agli scrutini del Primo Periodo:

 

2   Scarica  Manuale ScrutiniOnLine docenti per lo scrutinio

In sintesi, per ogni alunno andranno inserite 4 informazioni:

  • La proposta di voto (voto unico per materia), utilizzando se si ritiene opportuno i mezzi voti (che dovranno poi essere convertiti in voto intero in sede di scrutinio).
  • Le ore di assenza (sono precompilati ma possono essere variati per i casi particolari)
  • Le note: per gli studenti con proposta di voto insufficiente non è necessario formulare un giudizio su cui si basa la valutazione (si utilizzino a tal fine gli indicatori precompilati PARTECIPAZIONE, IMPEGNO, COMPORTAMENTO, METODO DI STUDIO, PROFITTO). E’ invece obbligatorio riportare, in questa maschera, le indicazioni per il recupero declinate negli obiettivi minimi da raggiungere e negli argomenti sui quali verterà la prova di recupero.

ATTENZIONE:

  • Per alcuni indicatori si possono selezionare anche più voci
  • Al fine di semplificare la gestione automatica delle lettere per il recupero, dopo aver cliccato nel menù a tendina la voce OBIETTIVI MINIMI DA RAGGIUNGERE (che comparirà automaticamente nelle note) scrivere le relative indicazioni nello spazio note in forma sintetica avendo cura di separare ogni punto dell’elenco mediante l’utilizzo del trattino come nell’esempio sottostante . Stesso procedimento per GLI ARGOMENTI SUI QUALI VERTERÀ LA PROVA DI RECUPERO (si può fare riferimento solo al titolo dei moduli da recuperare allegando poi copia del programma svolto)

A seguire un esempio di compilazione:

 

 – Partecipazione discontinua

– Impegno scarso

– Comportamento non sempre corretto

– Studio lacunoso

– Difficoltà nell’acquisizione delle conoscenze

– Profitto insufficiente

Obiettivi minimi da raggiungere:

– conoscere le caratteristiche tecniche delle reti di computer – rete internet – Essere in grado di scrivere un documento formattato mediante un editor di testi

Contenuti del programma su cui verterà la prova finale:

4.4  La modalità di recupero: solo per gli alunni con voto insufficiente, selezionare il metodo di recupero previsto e il tipo di prova da sostenere per la verifica di tale recupero.

VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO E DEL VOTO EDUCAZIONE CIVICA

Il voto di condotta, che dovrà essere deliberato a maggioranza, sarà proposto dal coordinatore, sentito anche l’insegnante con il maggior numero di ore.

Il voto di educazione civica, come da legge 92/19, dovrà essere proposto dal referente di ed. civica di classe, dopo verifica dello svolgimento della programmazione curricolare interdisciplinare delle 33 ore annuali previste.

A tal riguardo si terranno in debito conto i criteri approvati in Collegio Docenti e  la C.M. n. 100 dell’11/12/08, in particolare il concetto chiave espresso dall’art. 1 dello schema ministeriale applicativo secondo cui la valutazione riveste finalità prevalentemente formativa e concorre al miglioramento degli apprendimenti per il successo e la crescita dell’allievo (comma 3, art. 1), e quindi i criteri generali relativi al percorso scolastico dell’alunno, i comportamenti manifestati (interessi, impegno, partecipazione, frequenza, capacità relazionali), il livello di maturazione raggiunto.

Si ricorda che in caso di parità di voti per le decisioni dello scrutinio, prevale il voto del Presidente di Consiglio di Scrutinio.

 

  1. DOCUMENTI ALLEGATI ALLO SCRUTINIO
  • Lettera debito formativo: in sede di scrutinio, sarà cura del Consiglio di Classe individuare le discipline (in ogni caso non più di tre) per le quali ciascun studente dovrà frequentare il Corso di Recupero. Seguendo la procedura indicata al punto precedente, il Registro Elettronico consente la compilazione automatica delle schede riepilogative delle insufficienze, dei giudizi e delle relative indicazioni di recupero da inviare alle famiglie. Il coordinatore provvederà alla stampa delle lettere suddette seguendo le indicazioni che saranno fornite in sede di scrutinio, ed eventualmente alla consegna delle stesse secondo modalità che saranno indicate in sede di scrutinio.
  • Tabellone voti: Verificata la presenza di tutti i docenti, apportate le eventuali correzioni o modifiche dei voti assegnati, il Presidente procederà alla formale approvazione degli stessi grazie al supporto del tabellone del registro elettronico. Al termine dello scrutinio, il prospetto generale dei voti dovrà essere stampato e firmato da tutti i docenti.
  • Verbale scrutinio: Il docente coordinatore verbalizzerà lo scrutinio utilizzando il modello precompilato del Registro Elettronico che a termine dello scrutinio andrà archiviato nella consueta cartella condivisa del registro.

 

  1. ALTRI PUNTI ALL’ORDINE DEL GIORNO DELLA SEDUTA DI SCRUTINIO:

 

  • ANALISI DELLA SITUAZIONE DELLA CLASSE E PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA’ DI RECUPERO (O.M. 92/2007)

Il consiglio di classe procederà all’analisi della situazione generale della classe, verbalizzando gli elementi maggiormente significativi ai fini dei colloqui individuali con i genitori, ed individuando  le necessarie azioni di recupero da attuarsi secondo le modalità generali definite dal Collegio Docenti e dal POF di classe. Gli studenti interessati al recupero avranno l’obbligo di sottoporsi alle verifiche programmate dai docenti titolari delle singole discipline. Agli studenti verranno somministrate, in orario curriculare e dal docente titolare della materia, verifiche documentabili volte ad accertare il superamento delle carenze emerse.

Il docente incaricato di svolgere attività di recupero, programmate come attività di istituto, sarà invitato a raccordarsi con i docenti che assegneranno il debito al fine di armonizzare contenuti e metodi dell’attività di recupero.

Alla fine dello scrutinio, i coordinatori cureranno compilazione e stampa de:

L’elenco per ciascun alunno delle attività di recupero assegnate, da comunicare alle famiglie, presente sul registro elettronico

Il tabellone, pubblico, da stampare e firmare a cura di tutti i docenti

Il tabellone riepilogativo dei recuperi assegnati, da stampare ma non firmare

Il modello di raccolta disponibilità docenti per i corsi di recupero, da stampare e far firmare con SI/NO a ogni docente

Detti modelli saranno indicati in sede di scrutinio.

 

  • EVENTUALI PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI PER ALLIEVI

In deroga al regolamento DPR 235/07 è possibile decidere la sanzione disciplinare per alcuni allievi che si siano macchiati di reati disciplinari dal giorno dell’ultimo consiglio di classe (9-13 dicembre) al giorno dello scrutinio, fermo restando il previo contatto telefonico del coordinatore con i rappresentanti genitori e alunni e l’assenso alla proposta di sanzione disciplinare degli stessi.

Sintesi delle operazioni documentali legate allo scrutinio:

  • individuazione alunni con situazioni di insufficienze ed eventuale indicazione di partecipazione a corsi di recupero obbligatori (modello prestampato e compilato in automatico, da allegare al verbale)
  • comunicazione alle famiglie indicazione di recupero (modello prestampato e compilato in automatico, da allegare al verbale)
  • formalizzazione docenti disponibili per attività di recupero (pause didattiche mattutine, corso di recupero pomeridiano per gruppi omogenei di allievi, sportello interclasse)  con modello prestampato e compilato in automatico, da allegare al verbale e da firmare con SI/NO per ciascun docente
  • produzione del verbale, indicando gli orari reali, presenti e assenti, e eventuali note aggiuntive alla discussione (modello precompilato, da integrare, vedi menù specifico)
  • stampa del tabellone da firmare a cura dei docenti

N.B. tutti i moduli saranno disponibili in sede di scrutinio in quanto prodotti automaticamente dal sistema

Il Dirigente Scolastico

 

il calendario è negli allegati alla presente