54-20 – organizzazione didattica integrata per il periodo 9 – 14 novembre

54-20 – organizzazione didattica integrata per il periodo 9 – 14 novembre

Cesena, 6/11/2020

Circolare 54-20                                                                                                               A tutti gli alunni/e e loro famiglie

Ai docenti e al personale assistente tecnico

p.c. al personale ATA e DSGA

 

Oggetto: applicazione misure DPCM 4/11/20 e relativa Ordinanza Regionale – lezioni in DDI dal 9 al 14 novembre

 

-Vista l’Ordinanza della Regione 205 del 26/10/20

-Visto il DPCM 4/11/2020

-Vista la nota MIUR 1934 del 26/10/20

– vista la nota MIUR n. 1990 del 5/11/20

– tenuto conto che la Regione Emilia Romagna è qualificata come “regione gialla” e quindi NON si applica l’articolo 1-bis e 1-ter del DPCM sulle regioni a rischio alto e massima gravità

-considerato che al art 1 comma 9 lettera s del DPCM 4/11/20 si afferma che  “Resta salva  la  possibilità di  svolgere  attività  in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o in  ragione  di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni  con  disabilità  e  con  bisogni  educativi speciali”

-considerata la natura spiccatamente laboratoriale delle attività didattiche di un istituto tecnico e professionale

 

Si dispone quanto segue in ottemperanza alle indicazioni del DPCM 4/11/20:

 

A partire da lunedì 9 novembre e fino al sabato 14 novembre per tutte le classi del nostro istituto, entrambi i plessi si applica, indistintamente, la didattica integrata, ovvero mista, nel modo seguente:

 

Gli orari di ingresso e uscita non si modificano.

 

Per entrambi i plessi:

  • Le lezioni si svolgono secondo l’orario ordinario definitivo in vigore dal 19 (ITI) o 26 ottobre (IPSIA) per tutte le classi, pubblicato e rintracciabile sul sito alla sezione Orario e Calendario a questo link

https://www.ispascalcomandini.it/orario-e-calendario/

  • Le lezioni si svolgono in alcuni giorni totalmente a distanza (D) e in altri totalmente in presenza (P), a seconda che la maggior parte delle ore di quel giorno sia di laboratorio o di ora teorica. La minor pare delle ore (2/6, 1/5, 2/3, 2/5, ecc) viene pertanto “assimilata” alla maggioranza delle ore del giorno, (ciò vale in forma provvisoria per una settimana).

Consultate l’orario in fase di emanazione (orario dal 9 novembre) sul sito alla sezione Orario e Calendario per verificare quali giornate sono in P e quali in D.

  • Le materie STA e Disegno al Pascal e TTRG per le seconde del Comandini sono considerate ore teoriche, quindi in DAD (D) salvo che, come scritto nel punto 2, le ore restanti siano per la maggior parte in presenza, e in tal caso sono anche esse in presenza in quanto “assimilate”.
  • Gli alunni certificati ai sensi di legge 104/92, gli alunni certificati con DSA e gli alunni individuati come alunni con BES svolgono comunque tutte le lezioni in presenza, (salvo che per richiesta scritta delle famiglie al docente di sostegno o coordinatore di classe/tutor bes si desideri svolgere le lezioni a distanza, ove prevista la DAD).
  • Il docente di materia teorica, anche nelle giornate di sola DAD, è nelle aule assegnate dall’orario ordinario a fare lezione in presenza (con gli alunni certificati con disabilità o con DSA o BES) e a distanza (con gli altri alunni da casa).
  • Le lezioni in DAD, svolte dal docente a scuola e con una parte di alunni a casa, hanno SEMPRE durata di 45 minuti per ogni ora di lezione, con 15 minuti di pausa che si svolgono al termine dei 45 minuti di lezione stessa. Le presenze in video lezione di chi sta a casa andranno annotate dai docenti sul registro elettronico con la voce apposita “PD: presenza a distanza”
  • Le lezioni di materie teoriche, quando svolte in aula perché “assimilate” alla maggior parte delle ore della giornata in laboratorio, durano 60 minuti effettivi
  • Le 9 classi al Pascal che da inizio anno effettuavano didattica integrata con metà gruppo a casa e metà in aula continuano a svolgere le lezioni per la prossima settimana in questa modalità. La prossima settimana frequenterà il gruppo che nella settimana dal 26 al 31 ottobre è stato a casa.
  • Le ore di Scienze Motorie sono “assimilate” per ogni  giornata in base alla restante parte dell’orario quindi saranno in presenza se la restante parte dell’orario è prevalentemente in presenza, viceversa saranno in DAD se la restante parte dell’orario è prevalentemente a distanza.
  • Gli alunni che non si avvalgono di IRC nelle giornate di sola DAD non si connetteranno alla lezione di IRC

 

Tutte le aule sono dotate di webcam integrata al monitor o di webcam esterna per consentire la lezione con la parte di alunni a casa durante le ore di DAD, fermo restando la presenza degli alunni/e certificati con disabilità, con DSA o con BES.

La dotazione tecnologica messa a disposizione per ogni aula è un bene della classe e se ne presuppone la attenta sorveglianza da parte della classe. Eventuali danneggiamenti o furti di questa dotazione saranno gestiti secondo il regolamento di istituto e di disciplina, che prevede il rimborso integrale da parte dell’autore del danno o della classe intera se l’autore non è individuato.

 

I docenti che vedono ridursi la loro unità oraria di 15 minuti per effetto di video lezioni recuperano tali minuti con la programmazione delle lezioni stesse, data la natura diversa dall’ordinario della tipologia di lezioni da organizzare.

I docenti di sport e i docenti che hanno lezioni su più plessi, in caso di giornate di sola DAD, possono scegliere un solo plesso dove svolgere tutte le loro lezioni (controllare orario per vedere dove sono aule libere).

In ogni caso vengono messi a disposizione dal 9 novembre i seguenti spazi aggiuntivi al plesso Pascal: aule 16, 82, 81, 67, 83, tutte dotate di pc e connettività e webcam e microfono

 

Per tutte le classi di entrambi i plessi:

 

-Ministage, open day, e altre attività di orientamento che si svolgono nei laboratori rimangono consentiti in presenza ma solo su prenotazione obbligatoria e non superando i limiti massimi di capienza in base a misure anti-covid per ogni ambiente  e ovviamente sempre con mascherina e distanziamento obbligatorio.

 

-Le attività di PCTO si svolgono come previsto e programmato (lettera t del DPCM), salvo che le aziende/enti/imprese non accolgano alunni. In tali casi si applica il piano B previsto dal collegio docenti del 16/10/20

 

-I ricevimenti mattutini dei genitori sono consentiti in presenza per un massimo di 3 genitori alla volta per docente, e solo su prenotazione obbligatoria

 

  • i viaggi di istruzione, le visite guidate, le uscite didattiche, gli scambi culturali sono sospesi fino al 5 dicembre

 

-I progetti pomeridiani e le attività pomeridiane, salvo quelle previste per alunni disabili o con DSA o con BES (es. laboratori L2), sono sospesi fino al 5 dicembre salvo nuove disposizioni regionali o nazionali

 

-Le elezioni dei componenti CDI previste per il 29-30 novembre (vedi circolare 44) si tengono a distanza per i genitori con modalità che saranno successivamente comunicate da altra circolare. I docenti e ATA votano nella sola giornata di lunedì in presenza, se in servizio, se non in servizio votano on line nella sola giornata di lunedì.

 

-Le attività pomeridiane degli enti convenzionati con la scuola per alunni con Bisogni Educativi Speciali o alunni con DSA (doposcuola, laboratori L2, sportelli psicologo ecc.) proseguono nella medesima modalità già concordata, con la massima cura del protocollo misure anti-covid. Sono sospese solo le attività pomeridiane delle associazioni sportive nelle palestre per i divieti di cui al DPCM 24/10/20

 

-Per le classi quarte dell’IPSIA, prosegue l’organizzazione degli esami di qualifica, dunque simulazioni ed esami si terranno in presenza per tutta la classe.

 

Le misure sopra indicate si applicano fino 14/11 o comunque fino a nuova disposizione, che nel caso sarà comunicata sempre via circolare.

 

  • Gli alunni che risiedono in località tali da non essere dotati di buona connettività sono qualificati in base alla presente circolare come alunni con Bisogni Educativi Speciali e dunque frequentano sempre in presenza.

Per identificare questa situazione specifica sopra indicata di Bisogni Educativi Speciali, la famiglia presenta documentazione scritta (anche mediante semplice mail) dello stato della connettività della zona. Tale richiesta scritta è da presentare al coordinatore/trice di classe.

 

Invece, per gli alunni non dotati di strumenti tecnologici adeguati NON è consentito frequentare in presenza le ore d’aula ma si può fare richiesta di comodato d’uso del pc indirizzando una richiesta scritta e motivata agli uffici di vicepresidenza:

sara.gradara@ispascalcomandini.it e chiara.fusaroli@ispascalcomandini.it per il plesso Pascal e Plauto

Alessandro.bartoletti@ispascalcomandini.it per il plesso Comandini.

La richiesta scritta deve contenere una indicazione della dotazione tecnologica attualmente in possesso della famiglia e tutti gli elementi che si ritengono utili per autorizzare la concessione.

Non potendo, almeno subito, garantire un pc in comodato per tutti i possibili alunni richiedenti, le richieste saranno vagliate dai vicepresidi e da me con molta attenzione, privilegiando la concessione secondo i seguenti criteri di priorità:

 

  1. alunni non dotati di strumenti tecnologici e con difficoltà economiche dichiarate
  2. alunni figli di immigrati stranieri con difficoltà linguistiche
  3. alunni con DSA o con BES o alunni certificati con disabilità le cui famiglie dichiarano (vedi sopra) di non voler frequentare in presenza sempre
  4. alunni non dotati di strumentazioni tecnologiche adeguate.

Vagliata la richiesta dalla vicepresidenza, gli alunni potranno ritirare il pc o la strumentazione secondo le indicazioni che arriveranno in risposta alla mail mandata dalla famiglia.

 

Si allega infine ed è parte integrante di questa circolare L’integrazione a Regolamento di istituto per la Didattica a Distanza.

 

 

Si ringrazia per la collaborazione                                                                                         Il DS

52-20 – DDI provvisoria dal 5 al 7 novembre in base a nuovo DPCM 4/11/20

52-20 – organizzazione didattica integrata in forma provvisoria dal 5 al 7 novembre

in base a indicazioni del nuovo dpcm 3 novembre 2020

Cesena, 4/11/2020

Circolare 52-20

A tutti gli alunni/e e loro famiglie

Ai docenti e al personale assistente tecnico

p.c. al personale ATA e DSGA

Oggetto: applicazione misure DPCM 4/11/20 e relativa Ordinanza Regionale – lezioni in DDI in modalità organizzativa provvisoria dal 5 al 7 novembre

-Visto il DPCM 4/11/2020

-in attesa di nuova Ordinanza della Regione Emilia Romagna ricettiva del DPCM 4/11/20

-Vista la nota MIUR 1934 del 26/10/20

– tenuto conto che la Regione Emilia Romagna risulta qualificata dal DPCM come “regione gialla” e quindi NON si applica l’articolo 1-bis e 1-ter del DPCM sulle regioni a rischio alto e massima gravità

Si dispone quanto segue in forma provvisoria per ottemperanza alle indicazioni del DPCM 4/11/20:

Giovedì 5, Venerdì 6 e sabato 7 novembre, in forma provvisoria, per avviare le modalità di organizzazione in via di studio e definizione, le lezioni si svolgono a distanza per tutte le classi e per tutte le tipologie di alunni/e, anche per le lezioni che prevedono laboratori o attività di scienze motorie, secondo l’orario attualmente vigente. Gli alunni/e sono collegati da casa, i docenti da scuola ognuno nel proprio ambiente previsto da orario (aula o lab). La DAD si applica con videolezioni di 45 minuti con 15 minuti di pausa nelle ore di teoria e invece accorpabili nelle ore di laboratorio.

A partire da lunedì 9 novembre e fino al 5 dicembre (termine settimana di validità del DPCM) salvo nuove disposizioni regionali o nazionali, per tutte le classi del nostro istituto, entrambi i plessi si applica, indistintamente, la didattica integrata, ovvero mista, in modalità che saranno specificate in una successiva circolare di prossima pubblicazione.

A partire da 5 novembre e fino al 5 dicembre per tutte le classi di entrambi i plessi:

-Ministage, open day, e altre attività di orientamento che si svolgono nei laboratori rimangono consentiti in presenza ma solo su prenotazione obbligatoria e non superando i limiti massimi di capienza in base a misure anti-covid per ogni ambiente  e ovviamente sempre con mascherina e distanziamento obbligatorio.

-Le attività di PCTO si svolgono come previsto e programmato (lettera t del DPCM), salvo che le aziende/enti/imprese non accolgano alunni. In tali casi si applica il piano B previsto dal collegio docenti del 16/10/20

-I ricevimenti mattutini dei genitori sono consentiti in presenza per un massimo di 3 genitori alla volta per docente, e solo su prenotazione obbligatoria

  • i viaggi di istruzione, le visite guidate, le uscite didattiche, gli scambi culturali sono sospesi fino al 5 dicembre

-I progetti pomeridiani e le attività pomeridiane, salvo quelle previste per alunni disabili o con DSA o con BES (es. laboratori L2), sono sospesi fino al 5 dicembre salvo nuove disposizioni regionali o nazionali

-Le elezioni dei componenti CDI previste per il 29-30 novembre (vedi circolare 44) si tengono a distanza per i genitori con modalità che saranno successivamente comunicate. I docenti e ATA votano nella sola giornata di lunedì in presenza, se in servizio, altrimenti votano on line domenica e/o lunedì.

-Le attività pomeridiane degli enti convenzionati con la scuola per alunni con Bisogni Educativi Speciali o alunni con DSA (doposcuola, laboratori L2, sportelli psicologo ecc.) proseguono nella medesima modalità già concordata, con la massima cura del protocollo misure anti-covid. Sono sospese solo le attività pomeridiane delle associazioni sportive nelle palestre per i divieti di cui al DPCM 24/10/20

-Per le classi quarte dell’IPSIA, prosegue l’organizzazione degli esami di qualifica, dunque simulazioni ed esami si terranno in presenza per tutta la classe.

Le misure sopra indicate si applicano fino al 5/12 o comunque fino a nuova disposizione, che nel caso sarà comunicata sempre via circolare.

Per gli alunni non dotati di strumenti tecnologici adeguati è possibile fare richiesta di comodato d’uso del pc, indirizzando una richiesta scritta e motivata agli uffici di vicepresidenza:

sara.gradara@ispascalcomandini.it e chiara.fusaroli@ispascalcomandini.it per il plesso Pascal e Plauto

Alessandro.bartoletti@ispascalcomandini.it per il plesso Comandini.

La richiesta scritta deve contenere una indicazione della dotazione tecnologica attualmente in possesso della famiglia e tutti gli elementi che si ritengono utili per autorizzare la concessione.

Non potendo, almeno subito, garantire un pc in comodato per tutti i possibili alunni richiedenti, le richieste saranno vagliate dai vicepresidi e da me con molta attenzione, privilegiando la concessione secondo i seguenti criteri di priorità:

  1. alunni non dotati di strumenti tecnologici e con difficoltà economiche dichiarate
  2. alunni figli di immigrati stranieri con difficoltà linguistiche
  3. alunni con DSA o con BES o alunni certificati con disabilità le cui famiglie dichiarano (vedi sopra) di non voler frequentare in presenza sempre
  4. alunni non dotati di strumentazioni tecnologiche adeguate.

Vagliata la richiesta dalla vicepresidenza, gli alunni potranno ritirare il pc o la strumentazione secondo le indicazioni che arriveranno in risposta alla mail mandata dalla famiglia.

Si allega infine ed è parte integrante di questa circolare L’integrazione a Regolamento di istituto per la Didattica a Distanza.

Si ringrazia per la collaborazione Il DS

INTEGRAZIONE-AL-REGOLAMENTO-DI-ISTITUTO-PER-LA-DIDATTICA-A-DISTANZA

saluti

il DS

RSU – Rimani informato iscriviti alla classroom

rsu

Si comunica al personale tutto che iscrivendosi alla classroom creata dalle RSU si potranno ricevere tutte le informazioni e rimanere aggiornati

Clicca qui per iscriverti: Classroom R.S.U.

oppure

Iscriviti con questo Codice Corso: bdym2xq

 

48-20 – misure DDI per le giornate del 29-30-31 ottobre

48-20 – misure DDI per le giornate del 29-30-31 ottobre

Cesena, 27/10/2020

Circolare 48-20                                                                                   A tutti gli alunni/e e loro famiglie

Ai docenti e al personale assistente tecnico

p.c. al personale ATA e DSGA

 

Oggetto: applicazione misure DPCM 24 ottobre e Ordinanza Regionale 205 – Misure provvisorie di Didattica Digitale Integrata per tutte le classi dell’Istituto nelle giornate del 29- 30-31 ottobre

 

Visto il DPCM 24/10/2020

Vista l’Ordinanza della Regione 205 del 26/10/20

In attesa delle decisioni del collegio docenti convocato per il giorno 30/10 alle ore 15

 

Nelle giornate di 29 e 30 e 31 ottobre per tutte le classi del nostro istituto, in entrambi i plessi, si applica, indistintamente, la didattica integrata, nella formula seguente:  29 e 30 ottobre frequentano in presenza solo le classi prime e quinte, secondo l’orario in vigore per quei giorni. Nella giornata del 31 ottobre frequentano in presenza solo le classi seconde terze e quarte, secondo l’orario in vigore per quel giorno.

Tutte le classi che non frequentano in presenza faranno lezione a distanza mediante video lezione con collegamento in webcam. Secondo l’orario in vigore per quei giorni nelle ore previste dall’orario.

Gli orari di ingresso e uscita non si modificano.

Per le 9 classi Pascal che già svolgevano DDI in alternanza di gruppi classe la frequenza è a distanza per tutti gli allievi nei giorni 29 e 30 ed è in presenza per metà classe secondo il turno vigente in questa settimana per il giorno 31/10.

 

I docenti applicano la DAD nell’ aula o laboratorio della classe, con  videolezione SEMPRE, della durata di 45 minuti per ogni ora di lezione.

 

Tutte le aule sono dotate di webcam integrata al monitor o di webcam esterna.

La dotazione tecnologia messa a disposizione per ogni aula è un bene della classe e se ne presuppone la attenta sorveglianza da parte della classe. Eventuali danneggiamenti o furti di questa dotazione saranno gestiti secondo il regolamento di istituto e di disciplina, che prevede il rimborso integrale da parte dell’autore del danno o della classe intera se l’autore non è individuato.

 

Nei laboratori, la webcam verrà installata ove richiesto (se non già presente). In ogni caso non è previsto per le ore di laboratorio il collegamento webcam integrale per tutte le ore di lezioni di esercitazione. Si farà lezione a distanza nei tre giorni per un terzo dell’orario previsto fermo restando indicazioni diverse del singolo docente.

 

per la materia Scienze Motorie, si fa come per i laboratori. Si fa video lezione per metà dell’orario previsto e si danno (a titolo di esempio) studi e approfondimenti, da svolgere a casa nella parte di lezione non collegata.

 

Le misure sopra indicate si applicano fino a sabato 31, poi le disposizioni in vigore dal 3/11, (dopo la sospensione del 2/11 per commemorazione defunti) a seguito di decisione del collegio docenti, saranno comunicate con separata circolare.

Il DS

46-20 – convocazione collegio docenti straordinario 30-10

46-20- convocazione collegio docenti 30 ottobre ore 15 straordinario

Circolare 46-2020

Cesena, 26/10/2020

Ai docenti

Oggetto: convocazione collegio straordinario urgente on line venerdì 30/10 ore 15

visto il DPCM 24/10/2020

vista la nota MIUR prot. n. 1934 del 26 ottobre 2020

vista l’Ordinanza della Regione Emilia Romagna, in vigore dal 27/10/20 che recita:

comma 1:“In riferimento a quanto disposto dal D.P.C.M. 24 ottobre 2020, gli istituti di istruzione secondaria di secondo grado, statali e paritari, adottano, la didattica digitale integrata complementare alla didattica in presenza per gli studenti dei percorsi di studio e per gli iscritti ai percorsi di secondo livello dell’istruzione degli adulti, con criteri di rotazione fra le classi o fra gli studenti all’interno delle classi per non meno del 75% delle attività, garantendo il diritto alla didattica in presenza agli alunni con disabilità certificata.
comma 3: “Le istituzioni scolastiche definiscono, entro 2 giorni dalla data di entrata in vigore della presente ordinanza, le modalità di attuazione in autonomia di quanto definito ai punti 1 e 2 facendo ricorso alla flessibilità organizzativa di cui agli articoli 4 e 5 del D.P.R. n. 275/1999 e nel rispetto delle linee guida per la didattica digitale integrata adottate con Decreto del Ministro dell’Istruzione n. 89 del 7 agosto 2020 e successive modifiche e integrazioni”;

è convocato per venerdì 30/10 ore 15 un collegio docenti straordinario e urgente on line col seguente ordine del giorno:

  1. modalità di applicazione della DDI in coerenza con le indicazioni dell’Ordinanza 205 della Regione Emilia Romagna, del 26/10/20

I docenti che in base a piano attività individuale e i docenti che intendono recuperare ore devolute per Open Day informeranno il DS e la commissione orientamento sulla eventuale loro non partecipazione al collegio.

seguirà invio alla mailing list docenti del link di meet per collegarsi alla riunione

Il Dirigente Scolastico

45-20 – modalità di applicazione DDI dal 29-10

45-20-tempi e modi di applicazione della DDI dal 29-10

ORDINANZA N. 205 DEL 26 OTTOBRE 2020

m_pi.AOODPIT.REGISTRO UFFICIALE(U).0001934.26-10-2020

Circolare 45-2020

Cesena, 26/10/2020

Ai genitori

Ai docenti

Al personale ATA

Agli studenti

Oggetto: tempi e modalità di applicazione della DDI a partire dal 29/10

visto il DPCM 24/10/2020

vista la nota MIUR prot. n. 1934 del 26 ottobre 2020

vista l’Ordinanza della Regione Emilia Romagna, in vigore dal 27/10/20 che recita:

comma 1:“In riferimento a quanto disposto dal D.P.C.M. 24 ottobre 2020, gli istituti di istruzione secondaria di secondo grado, statali e paritari, adottano, la didattica digitale integrata complementare alla didattica in presenza per gli studenti dei percorsi di studio e per gli iscritti ai percorsi di secondo livello dell’istruzione degli adulti, con criteri di rotazione fra le classi o fra gli studenti all’interno delle classi per non meno del 75% delle attività, garantendo il diritto alla didattica in presenza agli alunni con disabilità certificata.
comma 3: “Le istituzioni scolastiche definiscono, entro 2 giorni dalla data di entrata in vigore della presente ordinanza, le modalità di attuazione in autonomia di quanto definito ai punti 1 e 2 facendo ricorso alla flessibilità organizzativa di cui agli articoli 4 e 5 del D.P.R. n. 275/1999 e nel rispetto delle linee guida per la didattica digitale integrata adottate con Decreto del Ministro dell’Istruzione n. 89 del 7 agosto 2020 e successive modifiche e integrazioni”;
comma 4: “L’orario di ingresso alle lezioni potrà essere ridefinito solo a seguito di un incontro del coordinamento regionale e locale come definito dal Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l’anno scolastico 2020/2021 (cd. “Piano scuola”), adottato con D.M. 26 giugno 2020, n. 39”; 

si dispone con la presente circolare

-che gli orari di ingresso e uscita non mutano fino a nuove disposizioni;
– che nelle giornate di martedì 27 e mercoledì 28 le lezioni si svolgono regolarmente in presenza come da orario in vigore
– che per la giornata del 29/10 e 30/10 si attueranno modalità provvisorie di applicazione della DDI, per le quali si daranno disposizioni specifiche a breve via circolare separata
– che con separata circolare viene convocato un collegio docenti straordinario on line alle ore 15 del del 30/10 per decidere le modalità di applicazione dell’Ordinanza Regionale
– i ricevimenti mattutini delle famiglie si possono continuare a svolgere in presenza ma solo su prenotazione obbligatoria e con non più di tre genitori per docente, fermo restando l’uso delle misure protettive (mascherina, distanziamento ecc.)
– vista la nota MIUR prot. n. 1934 del 26 ottobre 2020, i docenti applicheranno la DDI (nelle modalità definite dal collegio sopra citato), svolgendo il lavoro in presenza a scuola, nelle aule e nei laboratori di occupazione della classe in orario
– vista ma nota MIUR prot. 1934 del 26/10/20, “Anche nel caso di sospensione delle attività didattiche in presenza, gli impegni del personale docente seguono il piano delle attività deliberato dal collegio dei docenti e restano fermi i criteri stabiliti a livello di istituzione scolastica ai sensi dell’articolo 22, comma 4, lettera c8), del CCNL 2016/2018”.
-vista ma nota MIUR prot. 1934 del 26/10/20, “Il personale docente è comunque tenuto al rispetto del proprio orario di servizio e alle prestazioni connesse all’esercizio della professione docente, e mantiene intatti i diritti sindacali, compresa la partecipazione alle assemblee sindacali durante l’orario di lavoro”,
-vista ma nota MIUR prot. 1934 del 26/10/20, “nei casi di quarantena con sorveglianza attiva o di isolamento domiciliare fiduciario, il lavoratore, che non si trovi comunque nella condizione di malattia certificata, svolge la propria attività in modalità agile”. Ciò per i docenti sarà attuabile esclusivamente nei casi in cui l’intera classe è in didattica a distanza.

Le disposizioni istituite dal collegio docenti straordinario su indicato, in rispondenza e coerenza con il Piano Didattica Integrata approvato da questa istituzione scolastica nel collegio del 1/9/20, saranno comunicate al termine del collegio per via di circolare pubblicata sul sito di istituto e avranno validità dal 31/10 fino al termine della vigenza del DPCM ovvero 24/11

Il Dirigente Scolastico

Orario definitivo delle lezioni – IPSIA Comandini

avviso

Trovate sul sito alla pagina Orario e Calendario l’orario definitivo per il Plesso Comandini valido dal 26 ottobre 2020

 

44-20 – elezioni rinnovo consiglio di istituto 29-30 novembre

44-20 – elezioni rinnovo consiglio di istituto 29-30 novembre

Circolare 44-2020

Cesena, 24/10/2020

Ai genitori

Ai docenti

Al personale ATA

Agli studenti

Oggetto: elezioni rinnovo triennale Consiglio di Istituto 2020-23

 

Sono indette, vista la nota dell’USR n. 17341 del 6/10/20le elezioni per il rinnovo triennale di tutte le componenti del Consiglio di Istituto: studenti, genitori, personale ATA, docenti.

 

Le elezioni si terranno nelle giornate di domenica 29/11/2020 dalle ore 8.00 alle ore 12.00 e di lunedì 30/11/2020  dalle ore 8.00 alle ore 13.30.

 

A tal fine si precisa quanto segue:

  • le liste dovranno essere distinte per ciascuna componente;
  • i candidati dovranno essere indicati con nome, cognome, luogo di nascita, sede di servizio (per gli alunni: classe frequentata);
  • i docenti eleggeranno 8 rappresentanti, gli alunni 4 rappresentanti, i genitori 4 rappresentanti, il personale ATA 2 rappresentanti;
  • ciascuna lista dovrà essere presentata da almeno 20 elettori della stessa componente (fatta eccezione per la lista del personale ATA per la quale sono sufficienti 5 presentatori) e dovrà essere contraddistinta da un motto. Le firme dovranno essere autenticate dal Dirigente Scolastico;
  • I seggi elettorali sono due: la domenica è aperto il solo plesso Comandini mentre il lunedì sono aperti due seggi, presso la sede di ITT Pascal (aula 16) e presso la sede di IPSIA Comandini (aula consigli di classe).
  • I componenti dei seggi sono i seguenti

seggio Comandini: Sabatino Fulminis (presidente) – Titina Trequadrini – Maride Pirrini (scrutatori)

seggio Pascal: Rocco Baglivo (presidente) – Tagarelli Giacomo – Parente Marilena (scrutatori)

  • La commissione elettorale è così costituita: Presidente prof. Tagarelli Giacomo, componenti: prof.ssa Parente Marilena, Rocco Baglivo (membro ATA), Alessandra Migliori (genitore), Michele Guidotti (alunno)

 

SCADENZE ELETTORALI (in base e ai sensi di OM 215/91)

  • 4 NOVEMBRE – Scadenza per Affissione Elenchi Elettori all’albo on line (a cura della segreteria didattica)
  • DALLE ORE 9 DEL 9 NOVEMBRE ALLE ORE 12 DEL 14 NOVEMBRE – Presentazione in segreteria didattica delle liste CDI dei docenti, ATA e genitori alla Commissione Elettorale per verifica e affissione all’Albo on line (entro ore 13)
  • 14 NOVEMBRE: affissione liste canditati
  • ENTRO 16 NOVEMBRE: Richieste di riunioni al Dirigente per presentazione candidati CDI
  • Dal 14 al 27 NOVEMBRE: riunioni presentazione candidati e propaganda elettorale (SOLO ON LINE)

 

 

Il Dirigente Scolastico

40-20 – ricevimento famiglie a cura dei docenti

40-20 – ricevimento famiglie a cura dei docenti

Circolare n. 40-20                                                                                Cesena, 22/10/20

Ai docenti

agli alunni e alle famiglie

Oggetto:  modalità di ricevimento famiglie

Si trasmette il calendario delle settimane di ricevimento mattutino per le famiglie.

ottobre: settimana dal 26 al 31

novembre: settimana dal 9 al 14; dal 23 al 27 udienze generali (on line)

dicembre: settimana dal 14 al 19

gennaio: settimana dal 18 al 23;

febbraio: settimana dal 8 al 13; settimana dal 22 al 27;

marzo: settimana dal 8 al 13; dal 22 al 27;

aprile: udienze generali (vedi sotto);

maggio: settimana dal 3 al 8; settimana dal 17 al 22;

 

Con la presente si chiede ai docenti di aprire la finestra di prenotazione da registro elettronico per consentire le prenotazioni delle famiglie dato che il ricevimento avviene quest’anno SOLO SU PRENOTAZIONE, max 5 genitori a ora:

 

Si informano inoltre le famiglie che nella seduta del collegio docenti del 1/9/20 è stato approvato il seguente calendario di udienze generali pomeridiane (seguirà convocazione specifica):

Lunedì            23/11/2020      dalle 14.40 on line

Martedì          24/11/2020      dalle 14.40 on line

Mercoledì      25/11/2020      dalle 14.40 on line

Giovedì           26/11/2020      dalle 14.40 on line

Venerdì          27/11/2020      dalle 14.40 on line

 

  • Lunedì 12/04/2021 dalle 14.40
  • Martedì 13/04/2021 dalle 14.40
  • Mercoledì 14/04/2021 dalle 14.40
  • Giovedì 15/04/2021 dalle 14.40
  • Venerdì 16/04/2021 dalle 14.40

 

Si informano le famiglie che è possibile utilizzare il servizio di prenotazione del colloquio mattutino attraverso il registro elettronico. Chi non prenota il colloquio non potrà essere accettato per ragioni di sicurezza legate alle misure anti-COVID.

Si invitano le famiglie a consultare l’orario di ricevimento dei singoli docenti sul sito, nella sezione “Orario e Calendario”

IL DS

39-20- test sierologici gratuiti per genitori e alunni in farmacia

39-20- test sierologici gratuiti per genitori e alunni in farmacia

2020.1274 – comunicazione ordine farmacisti FC

Circolare 39-2020

Cesena, 21/10/2020                                                                      a tutti i genitori di entrambi i plessi

A tutti gli alunni/e  di entrambi i plessi

 

Oggetto: test sierologici gratuiti per genitori e alunni di scuola in Farmacia

 

Si allega, sul sito di istituto alla presente circolare 39, l’informativa di ordine dei Farmacisti della Provincia di Cesena sulla tematica in oggetto.
Si invitano tutti i genitori e gli alunni/e di questa scuola a usufruire di questa importante iniziativa, per la ulteriore sicurezza della vita in comunità scolastica di tutti gli utenti.

In particolare nella lettura attenta dei documenti allegati si ricorda che L’allegato PDF n. 5 (Autocertificazione di Stato Avente Diritto) è da compilare correttamente per ogni Genitore e da consegnare alla Farmacia prima di sottoporsi al Test, mentre l’allegato n. 6 (Modulo Consenso Minore) è da compilare altrettanto correttamente per ogni Figlio ed anche questo Modulo è da consegnare alla Farmacia prima di sottoporsi al Test. E’ opportuno rammentare di presentarsi in Farmacia con la Tessera Sanitaria di ogni Componente del Nucleo famigliare interessato al fine di inserire correttamente i dati e l’esito sulla Piattaforma SOLE della Regione.

 

Grazie per la collaborazione

Il DS

allegato2

allegato3-1

allegao3-2

allegato4-1

allegato4-2

allegato5

allegato6

 

 

38-20 – DAD, DDI e videolezioni – chiarimenti

38-20-DAD, DDI e Videolezioni – chiarimenti

Ordinanza-relativa-agli-alunni-e-studenti-con-patologie-gravi-o-immunodepressi (1)

Nota prot. 388 del 17 marzo 2020

Circolare 38-2020

Cesena, 19/10/2020      

a tutti i genitori di entrambi i plessi

 A tutti gli alunni/e  di entrambi i plessi

ai docenti di entrambi i plessi

Oggetto: Didattica a Distanza, Didattica Digitale Integrata e videolezioni sincrone – chiarimenti

Continuano a pervenire alla presidenza, nonostante la pubblicazione della circolare 15 e due assemblee on line svolte con rappresentanti dei genitori da parte del sottoscritto il 28/8 e il 5/9, domande e dubbi da parte di famiglie e anche di docenti sulle modalità di erogazione di didattica a distanza per alunni a casa in malattia, o in quarantena preventiva, o in quarantena curativa.

Si ricorda preliminarmente che nella circolare 15 è scritto che:

“in caso di assenza prolungata di uno o più allievi per causa quarantena si applicano a questi allievi le misure della Didattica a Distanza. Tali misure non implicano NECESSARIAMENTE l’uso del collegamento in diretta web, che peraltro pone il serio problema della lesione del diritto a non essere sorvegliati sul luogo di lavoro da parte dei docenti, ma come da circolare MIUR dell’anno scorso la Didattica a Distanza è un complesso di misure di cui il collegamento web è solo un esempio. Anche attraverso registro elettronico, scambio wapp, google classroom o altri applicativi può essere mantenuto un contatto costante e didattico fra alunno a casa e classe a scuola”.

Si richiamano poi:

-la recente OM MIUR 134 del 9/10/20, che si allega alla presente sul sito, relativa alla didattica a distanza per li alunni e studenti con patologie gravi o immunodepressi, 

-il DECRETO MIUR  89 DEL 7/8/20 – linee guida per la didattica digitale integrata, 

-la nota MIUR 388 del 17/3/20 (il cui passaggio centrale si riporta in fondo alla presente) 

per chiarire che questa scuola intende uniformarsi alle indicazioni puntualmente ricevute dal Ministero dell’Istruzione sin dall’inizio dell’emergenza COVID (vedi la data della nota MIUR: 17/3), e non intende fare nulla di più né di meno di quanto previsto dalle ordinanze e note emesse dal Ministero Istruzione.

Pertanto, e in riferimento alle norme sopra citate, si chiarisce definitivamente che:

La Didattica a Distanza, integralmente costruita intorno alle videolezioni, è stata una soluzione di emergenza che ci auguriamo mai più debba ripetersi e che può darsi solo in condizioni di mancanza di alternativa, ponendo seri problemi giuridici, di privacy e discriminazione digitale;

per Didattica a Distanza non si intende solo la videolezione sincrona in collegamento web, ma un insieme di misure, che possono anche non essere sincrone, come leggesi da nota MIUR: “Il collegamento diretto o indiretto, immediato o differito, attraverso videoconferenze, videolezioni, chat di gruppo; la trasmissione ragionata di materiali didattici, attraverso il caricamento degli stessi su piattaforme digitali e l’impiego dei registri di classe in tutte le loro funzioni di comunicazione e di supporto alla didattica, con successiva rielaborazione e discussione operata direttamente o indirettamente con il docente, l’interazione su sistemi e app interattive educative propriamente digitali”

La Didattica Digitale Integrata è invece una soluzione programmata e ragionata, non di emergenza, che presuppone e non esclude la didattica in presenza, e ne può essere in condizioni normali un potenziamento, ed è adoperata da questa scuola in questo periodo per 9 classi per ragioni di emergenza dettate dalla impossibilità di contenere classi da 30 alunni secondo distanze di sicurezza rispettose dei protocolli COVID, laddove si è riusciti a poter tenere a distanza di sicurezza classi meno numerose, escluse le prime e le quinte per decisione del Consiglio di Istituto e per decisione del collegio docenti come da Piano per la Didattica Integrata approvato nel collegio del 1/9/20

Tutto quanto sopra considerato, e considerata l’OM citata che esplicita la didattica a distanza per alunni con patologie gravi o immunodepressi, e non per altri casi, si dispone che:

  1. in caso di intera o parte significativa di classe in quarantena (almeno la metà), la Didattica Digitale Integrata, nella forma della temporanea Didattica a Distanza integrale, viene applicata senza indugio il giorno dopo la notizia della messa in quarantena della classe
  2. in caso di singolo alunno in quarantena curativa (ovvero alunno positivo costretto dunque alla quarantena fino a scomparsa sintomi) si applica la Didattica a Distanza per tutta la durata dell’assenza dell’alunno
  3. in caso di singolo alunno in quarantena preventiva, vista anche la recente circolare Ministero Salute 32850 del 12/10/2020 che riduce la quarantena preventiva a dieci giorni e un solo tampone negativo di controllo, la applicazione della Didattica a Distanza da parte del corpo docente non è obbligatoria, ma lasciata alla libera scelta del singolo docente
  4. In casi di alunni con patologie gravi o con immunodepressione, ricoverati in ospedale o comunque in istruzione domiciliare, si applica la DAD come per il punto 2.
  5. in caso di alunno assente per ordinaria malattia, o assente un solo giorno o pochi giorni perché precauzionalmente a casa con sintomi assimilabili a COVID e in attesa di visita medico o tampone, NON SI APPLICA Didattica a Distanza, se non nella forma consueta della comunicazione via registro elettronico.

In tutti i casi sopra riportati per Didattica a Distanza NON SI INTENDE la meccanica applicazione sequenziale di videolezioni sincrone. 

Tranne che per il caso 1), disciplinato dal Piano per la Didattica Integrata per cui si devono tenere almeno 20 ore di videolezioni sincrone, negli altri casi le videolezioni sono lasciate alla scelta libera del docente, dovendosi invece applicare senz’altro nei casi 2) 3) e 4) una qualche forma di didattica a distanza come sotto meglio specificato dallo stralcio di nota MIUR.

Infine, nel caso 5) si ricorda che l’uso del registro elettronico per comunicare argomenti, compiti, materiali didattici, dispense, appunti, era in vigore anche prima del COVID e si configura anch’esso, come sotto meglio chiarito da nota MIUR, già di per sé come una forma di didattica a distanza.

Si vuole ricordare in conclusione che la scelta degli strumenti e metodi didattici, e quindi anche di quelli digitali, è libertà del docente ai sensi dell’art. 33 della Costituzione che recita: «l’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento».

Pertanto si invitano genitori e alunni a non chiedere al DS misure di applicazione di DAD o DDI in casi singoli, al di fuori di quanto sopra indicato, rinviando invece tali richieste ai consigli di classe docenti (che hanno discusso e preso decisioni in base alla circolare 15) e/o ai singoli docenti, responsabili in ultimo e in toto della scelta.

Quanto agli strumenti digitali forniti dalla scuola, si invita a leggere il Piano per la Didattica Integrata di Istituto, pubblicato sul sito nella sezione PTOF e Documenti Allegati.

il DS

Tratto da Nota MIUR 17/3/20: Cosa si intende per attività didattica a distanza 

“Le attività di didattica a distanza, come ogni attività didattica, per essere tali, prevedono la costruzione ragionata e guidata del sapere attraverso un’interazione tra docenti e alunni. Qualsiasi sia il mezzo attraverso cui la didattica si esercita, non cambiano il fine e i principi. Nella consapevolezza che nulla può sostituire appieno ciò che avviene, in presenza, in una classe, si tratta pur sempre di dare vita a un “ambiente di apprendimento”, per quanto inconsueto nella percezione e nell’esperienza comuni, da creare, alimentare, abitare, rimodulare di volta in volta. Il collegamento diretto o indiretto, immediato o differito, attraverso videoconferenze, videolezioni, chat di gruppo; la trasmissione ragionata di materiali didattici, attraverso il caricamento degli stessi su piattaforme digitali e limpiego dei registri di classe in tutte le loro funzioni di comunicazione e di supporto alla didattica, con successiva rielaborazione e discussione operata direttamente o indirettamente con il docente, linterazione su sistemi e app interattive educative propriamente digitali: tutto ciò è didattica a distanza. Il solo invio di materiali o la mera assegnazione di compiti, che non siano preceduti da una spiegazione relativa ai contenuti in argomento o che non prevedano un intervento successivo di chiarimento o restituzione da parte del docente, dovranno essere abbandonati, perché privi di elementi che possano sollecitare l’apprendimento. La didattica a distanza prevede infatti uno o più momenti di relazione tra docente e discenti, attraverso i quali l’insegnante possa restituire agli alunni il senso di quanto da essi operato in autonomia, utile anche per accertare, in un processo di costante verifica e miglioramento, l’efficacia degli strumenti adottati, anche nel confronto con le modalità di fruizione degli strumenti e dei contenuti digitali – quindi di apprendimento – degli studenti, che già in queste settimane ha offerto soluzioni, aiuto, materiali. E’ ovviamente da privilegiare, per quanto possibile, la modalità in “classe virtuale”.

37-20 – obbligo di mascherina anche in posizione statica al plesso Comandini fino al 28-10

37-20 – obbligo di mascherina anche in posizione statica al plesso Comandini fino al 28-10

Circolare 37-2020

Cesena, 19/10/2020                                                                      a tutti i dipendenti plesso Comandini

A tutti gli alunni/e plesso Comandini

 

Oggetto: obbligo di mascherina anche in posizione statica in presenza di altre persone fino a 28/10

 

 

Si informa che per disposizione dell’Autorità Sanitaria Locale prot. 2020/0272877/P del 17/10/2020, ricevuta a scuola con prot. 9785/2020 del 17/10/20 tutti i dipendenti (docenti e ) e tutti gli alunni/e dell’Istituto per misura di precauzione sanitaria dovranno indossare la mascherina anche in posizione statica (vale a dire seduti al banco, alla cattedra, alla scrivania di ufficio) in presenza di altre persone, fino al 28/10/20.

La disposizione si considera effettiva dalla data di pubblicazione della presente, e i trasgressori saranno puniti con multe di entità prevista dalle norme vigenti sull’obbligo di mascherina.

 

 

Si ringrazia per la collaborazione

Il DS