RISCHIO COVID – FAQ PER GENITORI

Cesena 12/1/22

Genitori – Faq per misure anti rischio- Covid e invio certificati sanitari

 

Per tutti i genitori: poche istruzioni semplici da seguire per inoltrare correttamente i documenti sanitari degli allievi alla scuola

Si prega anzitutto di leggere la sintesi delle nuove norme vigenti da circolare 78. In particolare il par. 4

Una sola regola: non mandare nulla ad alunni, genitori, chat, docenti e coordinatori

A CHI MANDARE:

esito tampone positivo alunni: Specificando nell’oggetto NOME, COGNOME, CLASSE, PLESSO, ESITO TAMPONE POSITIVO, A  ufficio.didattica@ispascalcomandini.it, 

esito tampone negativo alunni: Specificando nell’oggetto NOME, COGNOME, CLASSE, PLESSO, ESITO TAMPONE NEGATIVO, A ufficio.didattica@ispascalcomandini.it

certificati ASL di inizio quarantena alunni: Specificando nell’oggetto NOME, COGNOME, CLASSE, PLESSO,  INIZIO  QUARANTENA a ufficio.didattica@ispascalcomandini.it

certificati ASL di fine quarantena alunni: Specificando nell’oggetto NOME, COGNOME, CLASSE, PLESSO, FINE QUARANTENA/ISOLAMENTO A ufficio.didattica@ispascalcomandini.it

esito tampone positivo PERSONALE SCOLASTICO: dirigenza@ispascalcomandini.it, ufficio.personale@ispascalcomandini.it

esito tampone negativo di fine quarantena/isolamento: dirigenza@ispascalcomandini.it, ufficio.personale@ispascalcomandini.it

perché seguirle:

1) mandarle a indirizzi diversi ingolfa il lavoro dei referenti covid

2) mandarle a indirizzi diversi non assicura la ricezione corretta da parte della scuola

3) c’è il rischio di violazione privacy se si manda a destinatari sbagliati

 

FAQ:

Quando scatta la dad e la quarantena di classe?

In base a circolare MIUR/MIN SALUTE 8/1/22 n. 11 e successivi chiarimenti ASL scatta alle scuole superiori già con due positivi, se essi hanno frequentato la scuola nel lasso di tempo di dieci giorni l’uno dall’altro.

Con due positivi, vanno in DAD e in quarantena solo gli alunni non vaccinati, o vaccinati con prima dose, o vaccinati da più di 120 giorni o guariti dal COVID da più di 120 giorni

La DAD di dieci giorni per tutta la classe e la quarantena differenziata in base allo stato vaccinale di 0-5-10 giorni scatta al terzo positivo, ma si conta l’inizio di quarantena e DAD sempre dall’ultimo giorno in frequenza del secondo caso positivo.

Quanto dura la quarantena?

Dura dieci giorni, sia con due che tre positivi, per gli alunni non vaccinati o vaccinati con prima dose

Dura cinque giorni se vi sono tre positivi, per gli alunni vaccinati o guariti da più di 120 giorni

Quanto dura la DAD?

La DAD, essendo misura didattica distinta dalla quarantena (DAD è fare scuola da casa, quarantena è stare in casa isolati, non poter uscire, e non avere contatti) ha in base a circolare MIUR/MIN SALUTE 11 del 8/1/22 durata e applicazione diversa dalla quarantena.

Sia con due che con tre positivi, la DAD dura dieci giorni. Con tre positivi la DAD la fanno tutti gli alunni, ANCHE i vaccinati con tre dosi. Con due positivi, la DAD la fanno tutti TRANNE gli alunni vaccinati con tre dosi o guariti e vaccinati con due dosi da meno di 120 giorni

A chi inviare esiti tamponi e provvedimenti di quarantena e/o richieste di DAD per singoli alunni?

Non al dirigente, ma a ufficio.didattica@ispascalcomandini.it

Specificando nell’oggetto NOME, COGNOME, CLASSE, PLESSO, ESITO TAMPONE POSITIVO/NEGATIVO, o INIZIO/FINE QUARANTENA/ISOLAMENTO

Per attivare la DAD è sempre necessario accompagnare la mail con esito tampone positivo oppure provvedimento di quarantena per contatto stretto. Senza questa documentazione di appoggio non si attiva la DAD.

Se mio figlio/a è stato a contatto con un parente/amico/conoscente positivo cosa fare?

R: Se sintomatico, non deve venire a scuola

Si contatta il medico di base per prescrivere un tampone urgente. Se asintomatico, va in quarantena o meno in base al suo stato vaccinale, da controllare su circ. 78 par. 4

Eventualmente il medico di base non sia reperibile, si effettua un tampone antigenico o kit fai da te. Se negativo, torna a scuola. Se positivo si avvisa ASL e medico di base e scuola (vedi sopra)

La classe continua nei giorni  la sua frequenza come da orario.

Se mio figlio è a scuola e viene a sapere di essere un contatto stretto con un positivo cosa fare?

Se asintomatico, non succede nulla. Finita la giornata di lezione, in base al suo stato vaccinale e a quanto il contatto era stretto, va in quarantena o meno (controllare lo stato vaccinale su circ. 78 par.4). Intanto la famiglia contatta il medico di base per prescrivere un tampone urgente.

La classe continua nei giorni  la sua frequenza come da orario.

Se sintomatico, deve essere prelevato dai genitori se minorenne, e intanto isolato nell’aula COVID. Se sintomatico e maggiorenne deve chiedere subito di uscire da scuola. poi come sopra.

Mio figlio è risultato positivo a un tampone rapido di un lab privato o di un test fai da te. Cosa fare?

R: Registrare sul portale asl FSE il risultato

Intanto si sta a casa e non si va a scuola. Si informa ufficio didattica per attivare la dad

La classe continua nei giorni la sua frequenza come da orario o come da disposizioni ASL.

Mio figlio è contatto stretto di un positivo ma non ha ricevuto provvedimenti di quarantena. che devo fare? 

R: Se sintomatico, non viene a scuola e fa urgentemente un tampone anche fai da te o rapido. Se negativo, va in quarantena se non è vaccinato con terza dose o seconda dose da meno di 120 giorni(circ. 78 par.4). Se è negativo, ed è vaccinato da meno di 120 giorni o con terza dose, può tornare a scuola.

L’alunno sintomatico non viene a scuola, la DAD però si attiva solo con esito tampone positivo. Con esito negativo, torna a scuola. In attesa, è frequenza sospesa ma senza dad

Se è asintomatico, va in quarantena se non è vaccinato con terza dose o seconda dose da meno di 120 giorni(circ. 78 par.4). Se Se è vaccinato da meno di 120 giorni o con terza dose, può continuare a frequentare scuola.