RISCHIO COVID – FAQ PER GENITORI

Cesena 30/11/20

Genitori – Faq per misure anti rischio- Covid e invio certificati sanitari

 

Per tutti i genitori: poche istruzioni semplici da seguire per inoltrare correttamente i documenti sanitari degli allievi alla scuola

 

Una sola regola: non mandare nulla ad alunni, genitori, chat, docenti e coordinatori

 

A CHI MANDARE:

esito tampone positivo alunni: dirigenza@ispascalcomandini.it

esito tampone negativo alunni: ufficio.didattica@ispascalcomandini.it

certificati ASL di inizio quarantena alunniufficio.didattica@ispascalcomandini.it

certificati ASL di fine quarantena alunni:
ufficio.didattica@ispascalcomandini.it

 

perché seguirle:

1) mandarle a indirizzi diversi ingolfa il lavoro dei referenti covid

2) mandarle a indirizzi diversi non assicura la ricezione corretta da parte della scuola

3) c’è il rischio di violazione privacy se si manda a destinatari sbagliati

 

 

FAQ:

  • Se mio figlio/a è stato a contatto con un parente/amico/conoscente positivo cosa fare?

R: rimane a casa e si chiede al coordinatore di classe di fare DAD per lui/lei. Intanto si contatta il medico di base per prescrivere un tampone urgente.

La classe continua nei giorni  la sua frequenza come da orario.

 

  • Se mio figlio è a scuola e viene a sapere di essere stato a contatto con un positivo cosa fare?

R: l’allievo informa il docente dell’ora di turno e il docente applica la procedura di isolamento sanitario, e si chiede ai genitori di prelevarlo da scuola, se minorenne, oppure si chiede all’allievo di ritornare a casa se maggiorenne

Intanto la famiglia contatta il medico di base per prescrivere un tampone urgente.

La classe continua nei giorni  la sua frequenza come da orario.

 

  • Mio figlio è risultato positivo a un tampone rapido di un lab privato o a un test sierologico. Cosa fare?

R: Subito sentire il medico di base per un tampone nasofaringeo.

Intanto si sta a casa e non si va a scuola fino a esito tampone nasofaringeo.

La classe continua nei giorni la sua frequenza come da orario o come da disposizioni ASL.

 

  • Un convivente è stato contatto stretto di un positivo ed è in quarantena in attesa di tampone, mio figlio può venire a scuola?

R: Si, ma si raccomanda la massima attenzione alle norme di uso della mascherina-igiene delle mani-distanziamento

 

In tutti i casi, il DS non ha autorità giuridica per disporre quarantene o decurtazione di offerta formativa per la classe senza specifico provvedimento sanitario, che può e deve pervenire solo dal Dipartimento Igiene Pubblica dell’ASL